Marcarolo Film Festival 2009 dal 1 settembre al 13 settembre 2009

0
234

 Dopo le tre serate dell’Anteprima Festival nel mese di agosto, parte la II edizione del MarcaroloFilm Festival.

La manifestazione cinematografica è organizzata dal Parco naturale delle Capanne di Marcarolo e dall’Ecomuseo di Cascina Moglioni. Dal 1 al 13 settembre 2009, 13 serate di cinema a tematica ambientale, naturalistica e socio-antropologica che si svolgeranno tra Alto Monferrato e Liguria nelle città di Gavi, Ovada, Arquata Scrivia, Rossiglione e, per il primo anno, in tutti i sei comuni del Parco Capanne di Marcarolo (Bosio, Lerma, Mornese, Casaleggio Boiro, Tagliolo Monf.to, Voltaggio).
Il festival proporrà al pubblico proiezioni di film di finzione e documentari del panorama cinematografico nazionale e internazionale e incontri con gli autori in sala, oltre alla sesta edizione del videoconcorso Parchi in Campo e alla seconda edizione del workshop per autori di documentari Sotto il castagno di Marcarolo.
Continuano inoltre le collaborazioni con Superottimisti, il progetto di recupero della memoria audiovisiva promosso dall’associazione Documentary in Europe di Torino, e con il Festival Cinemambiente di Torino.
Il Festival ospiterà, inoltre, come evento speciale il regista Daniele Gaglianone con il film documentario Rata nece biti (non ci sarà la guerra) che ha vinto il David di Donatello 2009 come miglior documentario di lungometraggio.

Per la serata di apertura (1 settembre 2009) al Forte di Gavi, il Marcarolo Film Festival ospita il film In un altro mondo di Joseph Peaquin, direttamente dall’ultima edizione del Festival del Cinema di Locarno, che racconta un anno con un guardiaparco del Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Mercoledì 2 settembre 2009 in programma a Mornese la prima delle tre serate dedicate al regista torinese Daniele Gaglianone. In questa occasione verrà proiettato il lungometraggio Nemmeno il destino, tratto dall’omonimo romanzo di Gianfranco Bettin, che racconta la storia di tre adolescenti di una periferia in decadenza e del loro tentativo di sfuggire al proprio destino.
Il 3 settembre, a Voltaggio, viaggio nel Parco del Delta del Po con il documentario Un metro sotto i pesci di Michele Mellara e Alessandro Rossi.
Venerdì 4 settembre, ad Arquata Scrivia, ritorna SUPEROTTIMISTI – i nostri ricordi in pellicola. Continua, infatti la ricerca, avviata lo scorso anno, di materiale Super 8 e 8 mm ad opera di Superottimisti, progetto di recupero della memoria audiovisiva promosso dall’associazione Documentary in Europe di Torino. Durante la serata il pubblico potrà assistere alla proiezione di un montaggio in musica del materiale raccolto sul nostro territorio: rivivranno così feste di paese, eventi pubblici e di costume, luoghi e atmosfere che oggi non esistono più.
Il territorio di Capanne di Marcarolo e la suggestiva sede dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni diventano protagonisti ospitando il 5 settembre il film Olga e il tempo e il suo autore, il regista Manuele Cecconello e, nelle giornate del 5 e 6 settembre, gli incontri finali di Sotto il castagno di Marcarolo, workshop sulla scrittura e lo sviluppo di film documentari ecosostenibili. Quest’ultima iniziativa ha coinvolto filmaker e autori, convenuti da tutta Italia a Cascina Moglioni per sviluppare progetti di film sul tema del rapporto uomo-territorio sotto la guida e la supervisione di Stefano Tealdi e Edoardo Fracchia, docenti di fama internazionale nell’ambito del film documentario di creazione.
La manifestazione dedicherà, inoltre, due serate dedicate al grande scrittore francese Jean Giono, l’autore de L’uomo che piantava gli alberi, che, pochi sanno, era anche regista e sceneggiatore. Domenica 6 settembre presso la Chiesa di San Leone di Casaleggio Boiro il Festival presenta, infatti, il suo film Cresus (Francia 1960) una vivace commedia di costume acuta e intelligente in lingua originale, mentre martedì 8 settembre a Lerma sarà la volta del documentario Mystere Jean Giono, realizzato da Jacques Meny, regista e presidente dell’Associazione des Amis de Jean Giono che sarà presente ad entrambe le proiezioni.
Il 7 settembre presso il Teatro Civico di Gavi, al via le proiezioni dell’attesissimo video concorso Parchi In Campo, giunto ormai alla sesta edizione. Verranno presentati i film finalisti, selezionati tra i 59 pervenuti: una panoramica di ambienti, paesaggi, culture e storie dalle aree protette e dagli ecomusei della nostra penisola. Le proiezioni di Parchi In Campo continuano giovedì 10 settembre a Tagliolo Monferrato.
Mercoledì 9 settembre a Rossiglione secondo appuntamento con la retrospettiva su Daniele Gaglianone con la proiezione de I nostri anni, un film sperimentale e evocativo sulla memoria della Resistenza che sarà seguito da una tavola rotonda a cui sono stati invitati Enti e Associazioni del territorio.
Venerdì 11 settembre ad Arquata Scrivia, nell’evento realizzato in collaborazione con Festival Cinemambiente, in programma Corridor # 8 di Boris Despodov, un documentario sul Corridoio Otto, un progetto cominciato, ma mai terminato, che prevedeva di unire commercialmente la Bulgaria, la Macedonia e l’Albania.
Sabato 12 settembre torna il video concorso Parchi In Campo con la serata finale che vedrà la proclamazione del vincitore del primo premio, un contributo di 10.000,00 euro da utilizzare per la realizzazione di un progetto di film documentario nel territorio dell’Oltregiogo. La Giuria di Esperti, presieduta da Stefano Della Casa, assegnerà, oltre al primo premio, una menzione speciale, mentre la Giuria popolare aggiudicherà il premio del pubblico. Serata conclusiva quella del 12 settembre anche per il Sotto il castagno di Marcarolo, workshop sulla scrittura e lo sviluppo di film documentari ecosostenibili. Una Giuria di Esperti nell’ambito della scrittura filmica assegnerà al miglior progetto il contributo di 1.250, 00 Euro.
Il Festival si concluderà con l’evento speciale in programma domenica 13 settembre 2009 al Cinema Comunale di Ovada con un ospite d’eccezione: il regista Daniele Gaglianone che presenta il suo film documentario Rata nece biti (non ci sarà la guerra), un viaggio in Bosnia Erzegovina che ha vinto il David di Donatello 2009 come miglior documentario di lungometraggio.

INFO E AGGIORNAMENTI:
Parco naturale delle Capanne di Marcarolo – Ecomuseo di Cascina Moglioni
tel / fax 0143684777 / www.parcocapanne.it /

ecomuseo.cascinamoglioni@ruparpiemonte.it

Il Marcarolo Film Festival è organizzato da:
Parco naturale delle Capanne di Marcarolo
Ecomuseo di Cascina Moglioni

Partner Istituzionali:
Regione Piemonte
Piemonte Parchi
Laboratorio Ecomusei
Provincia di Alessandria

In collaborazione con:
Stefilm
Festival Cinemambiente di Torino
Documentary In Europe

Con il patrocinio di:
Comune di Bosio
Comune di Arquata Scrivia
Comune di Casaleggio Boiro
Comune di Gavi
Comune di Lerma
Comune di Mornese
Comune di Ovada
Comune di Rossiglione
Comune di Tagliolo Monferrato
Comune di Voltaggio

Per tutti gli altri casting di cinema, TV e teatro vai al sito di Casting News Professional
www.castingnews.eu

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here