Doppio appuntamento per i film in concorso: “Il nostro ultimo” e “Fräulein”

0
98

Un inizio di settimana intenso per Est Film Festival: ieri doppio appuntamento con la sezione documentari, inaugurata in mattinata da Doris & Hong, di Leonardo Cinieri Lombroso.

Nel pomeriggio è stata la volta di Goodbye Darling – I’m off to fight di Simone Manetti, secondo opera a contendersi l’Arco D’Argento – Premio Unicoop Tirreno per il miglior documentario.
Doppia partenza anche per la sezione Cortometraggi (Arco D’Argento – Premio Università della Tuscia) con le proiezioni di Bellissima di Alessandro Capitani e Il suo Ragazzo di Matteo Gentiloni, nel nuovo appuntamento preserale di Est Film Festival.

Dopo un pomeriggio incerto, che ha tenuto sulle spine nuovamente pubblico e organizzazione per le nuvole cariche di pioggia che minacciavano lo splendido panorama della Rocca dei Papi, gli spettatori di Piazzale Frigo al completo hanno accolto il regista Paolo Genovese, accompagnando con un lungo applauso la consegna da parte dell’assessore alla cultura Fabio Notazio dell’Arco di Platino – Premio Città di Montefiascone per lo straordinario successo del suo film Perfetti Sconosciuti (Genovese, 2016), una delle pellicole più attese del programma della 10° edizione di Est Film Festival.

Anche oggi martedì 26 luglio, Est Film Festival raddoppia l’appuntamento inaugurando nel pomeriggio la sezione lungometraggi, che prevede sette opere che si contenderanno l’Arco d’oro – Premio Gruppo Credito Valtellinese e l’Arco d’Argento – Premio Cantina di Montefiascone.
Dopo la mattinata alla Rocca dei Papi, il terzo documentario in concorso è la storia di Mona, protagonista di Luoghi comuni, una donna egiziana che vive in Italia con la sua famiglia; dopo la proiezione ci sarà il rituale incontro con il regista, Angelo Loy.

Alle 16:30 alla Rocca dei Papi, la proiezione del primo film in concorso: Il nostro ultimo, di Ludovico di Martino, la storia di due fratelli che decidono di accompagnare la madre morta in un ultimo viaggio insieme.

Alle 19:00 torneranno gli studenti dell’Università della Tuscia per giudicare i cortometraggi Il sarto dei tedeschi di Antonio Losito e SK – Sonderkommando di Nicola Ragone, entrambi ambientati durante la seconda guerra mondiale.

Alle 21:30 a piazzale Frigo, il secondo film in concorso della sezione lungometraggi: Fräulein – Una fiaba d’inverno, di Caterina Carone e con protagonisti Christian De Sica e Lucia Mascino, una commedia delicata e sensibile che si muove tra tempeste solari, piste ghiacciate e le profondità dell’animo. A seguire, come in ogni appuntamento di Est Film Festival, l’incontro con la regista.

Per tutte le altre informazioni e il Programma dettagliato: www.estfilmfestival.it

Per tutti gli altri casting di cinema, TV e teatro vai al sito di Casting News Professional
www.castingnews.eu

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here